Graphic Design

Naming e brand identity fanno volare il business

Naming e brand identity sono fondamentali quando si intraprende un nuovo business. Un'azienda può ideare il miglior prodotto del mondo, ma se la brand identity è carente, difficilmente riuscirà a imporlo sul mercato reale.

Naming e brand identity, cosa sono

Il naming è il processo di creazione del nome di un brand e rientra nel più ampio mondo della brand identity. Quest'ultima è l'identità dell'azienda. Più è solida e apprezzata, più sarà riconosciuta facilmente dal consumatore. A un imprenditore non può sfuggire l'importanza della brand identity per la sua azienda. Diverse le modalità per costruirla: indispensabile senz'altro la storicità, ma la storicità è nulla se il prodotto non è di qualità. Esistono tuttavia modalità per favorire il consolidamento della brand identity che vengono suggerite da professionisti del marketing specializzati.

 

L'importanza del logo e qualche curiosità 

Altro strumento determinante nella costruzione della brand identity è il logo, ovvero il simbolo grafico, o l'insieme di simboli grafici, che identifica un'azienda o un prodotto, per distinguerli dalla concorrenza. Fondamentale il suo studio, che l'agenzia di professionisti del marketing  commissionerà a un graphic designer interno o esterno. Perché il logo è diventato indispensabile per l'identificazione dei prodotti? Per esempio perché, secondo quanto rivelato dalla digital agency Zabisco con sede a Londra, il 40% delle persone reagisce meglio alle informazioni visive rispetto ad un testo normale. O ancora perché, secondo 3M Corporation, il 90% delle informazioni trasmesse al cervello è di tipo visivo e le immagini vengono elaborate 60.000 volte più velocemente di un testo. 

Logo Style Guide

In quanti modi diversi può essere presentato un logo agli occhi dei consumatori? Le risposta varia a seconda del logo. L'unica cosa certa è che il logo non può essere declinato a piacimento, ma chiunque sia chiamato a utilizzarlo dovrebbe attenersi alle linee guida predisposte dal suo proprietario e contenute nella cosiddetta Logo Style Guide. Quest'ultima viene predisposta dall'agenzia che ha curato la brand identity, il naming e lo studio del logo, nell'ottica di creare un’immagine coordinata aziendale facilmente riconoscibile sia dagli addetti ai lavori, sia - all'occorrenza - dai consumatori.

Brand identity e professionisti del marketing

Alla luce di tutto questo, emerge ancor meglio l'importanza della brand identity per portare un'idea imprenditoriale al successo. Con il supporto di professionisti del marketing  l'accresciuta visibilità dell'azienda e del prodotto condurranno, inevitabilmente, a un incremento del fatturato.

Catalogo aziendale: presenta i prodotti, valorizza l'azienda

Catalogo aziendale, un'invenzione avvenuta negli Stati Uniti che ha rivoluzionato il modo di fare marketing. Con la sua introduzione alla fine del XIX secolo, infatti, questo strumento ha permesso anche ai clienti più lontani dalla sede di un'azienda di esaminarne i prodotti, prenotarli ed eventualmente acquistarli per corrispondenza.

Catalogo aziendale, perché realizzarlo?

Sono diversi i motivi che dovrebbero spingere alla realizzazione di un catalogo aziendale su supporto cartaceo. In primo luogo, se ben studiate, queste pubblicazioni contribuiscono a costruire la brand identity. Il cliente che consulta un catalogo realizzato a regola d'arte, infatti, ha la percezione di trovarsi di fronte a un'azienda affidabile, in grado di offrire servizi e prodotti di qualità. Dati empirici dimostrano che i consumatori riescono a ricordare più facilmente un prodotto visto in un bel catalogo, insieme al nome dell'azienda produttrice.

L'importanza del progetto grafico

Nello studio e realizzazione di un catalogo o di una brochure aziendale il progetto grafico dovrà essere messo a punto mantenendo sempre al centro dell'attenzione le qualità e le caratteristiche dei prodotti da presentare. Per esempio, una collezione d'arredamento in stile classico richiede una grafica più aggraziata e armoniosa, mentre una collezione di arredi moderni e minimali impone la ricerca di uno stile diverso, più attuale e meglio intonata ai prodotti. Anche la scelta del formato del catalogo e la grammatura della carta sono importanti, così come le tecniche di stampa.

Contenuti editoriali e materiale fotografico

Da valutare con attenzione sono i contenuti editoriali. Di ogni prodotto può essere utile raccontare l'origine, descrivere i materiali utilizzati per realizzarlo, valorizzare le caratteristiche. Occhio alle eventuali informazioni tecniche: devono essere indicate con accuratezza per mettere il potenziale cliente nelle condizioni di concludere il proprio acquisto con cognizione di causa. Anche il materiale fotografico deve essere di qualità, pù le immagini sono accattivanti, migliore sarà l'opinione che il consumatore si farà dell'azienda.

Catalogo aziendale, a chi rivolgersi

Un progetto grafico ed editoriale di qualità richiede l'intervento di graphic designer e copy writer specializzati. Ogni catalogo è un prodotto a sé stante, un volume che racconta l'evoluzione di un'azienda attraverso la valorizzazione dei suoi prodotti. Chi sviluppa il progetto di un catalogo dovrà usare tutto il proprio talento creativo per dare vita a una pubblicazione che non passi inosservata riuscendo a catturare l'attenzione della potenziale clientela.

*Campo obbligatorio

*Nominativo

*Telefono

*Email